Regolamentazione delle scommesse sportive

Regolamentazione delle scommesse sportive

Le scommesse sportive, momento di svago e di guadagno ma bisogna porre sempre attenzione. Purtroppo non sempre è così. La regolamentazione delle scommesse sportive è uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi anni. Troppi sono infatti i siti di scommesse sportive non riconosciuti in Italia, non supportati dall’AAms e quindi valutati pericolosi per le vostre attività.

I siti, non essendo regolamentati dalle autorità italiane, non possiedono una reale licenza per operare nel territorio . Si può dedurre, quindi, che inserire i propri dati, anche sensibili, all’interno del portale possano comportare conseguenze molto gravi. E nel caso in cui si siano i siti si siano macchiati di reato? Non essendo inseriti nella regolamentazione della normativa italiana, è davvero difficile risalire al colpevole dei reati.

La priorità principale è la regolamentazione delle scommesse sportive che sino al 1999 si occupavano unicamente di ippica. Grazie al decreto direttoriale n. 128/02 furono introdotti per i concessionari la possibilità di accettare le scommesse telefonicamente o telematicamente. Con il D.M n. 156/01, poi, furono definite le norme per le scommesse sportive attraverso cui si vanno a definire le norme per i concorsi pronostici su base sportive:

  • le scommesse a quota fissa
  • scommesse a totalizzatore
  • scommesse a quota fissa che prevedono modalità di interazione tra i singoli consumatori
  • scommesse a totalizzatore e quota fissa su eventi simulati

Così come in Italia, anche nel resto di Europa si cerca di calmierare la diffusione di siti non registrati alle Autorità e di legalizzare quelli che, invece, hanno legale licenza.

Sono stati, infatti, pubblicati i risultati di un’indagine svedese riguardante il settore delle scommesse online. Dal report risulta molto chiaro come sia necessario sostituire l’attuale sistema attraverso un sistema di licenze più liberali in maniera tale da permettere anche agli operatori internazionali di ottenere tale documentazione.
Un metodo che dovrebbe essere condiviso con il resto d’Europa a quanto dicono i principali giochi d’azzardo online che, nonostante abbiano sede all’estero, guardano con molto interesse le modifiche legislative dell’Europa in maniera tale da poter confezionare nuovi margini di guadagno. Cosa fare per non cadere in truffe o siti non protetti? Bisogna porre attenzione ai siti utilizzati per il nostro svago, nonostante facciano offerte talmente allettanti da non poter rifiutare.

Domino Bet è una società italiana sicura per i tuoi dati e professionale per i tuoi guadagni. E per di più offre la possibilità di collaborare, trasformandovi negli unici artefici del vostro destino. Contattami per altre informazioni attraverso questo form www.alessandroperetti.it/contatti.

Vincenti si diventa!

Condividi questo post